Vanzini storia e qualità “made in Oltrepò Pavese”

Degustare i vini D.O.C. dell'azienda Vanzini significa riscoprire la cultura ed i piaceri della grande tradizione enoica dell'Oltrepò Pavese.

Dal 1890 la famiglia Vanzini si tramanda, di generazione in generazione, il segreto che lega la terra alla vite; una conoscenza determinante per il raggiungimento di traguardi sempre più alti in termini di qualità e genuinità delle produzioni.

La forza di un “terroir” unico, la classe dei vini prodotti, la serietà e il servizio offerto hanno contribuito in maniera incisiva al successo dell’azienda, che si è affermata sempre più in Italia e all’estero, in particolare Stati Uniti, Cina e Giappone. E’ aperto anche il mercato con la Russia, mentre in Europa i principali target sono: Spagna, Danimarca, Svezia e Olanda.

Insieme al successo commerciale è cresciuta l’immagine: l’azienda Vanzini è riuscita a imporsi nell’ambito delle rassegne enoiche più importanti, tra le quali Vinitaly, riscuotendo ogni anno significativi riconoscimenti in particolare per il suo Metodo Charmat Extra Dry (bianco e rosé), divenuto l’icona più di valore di un impegno incessante, dalla vigna alla bottiglia.
Nel palmarès aziendale spiccano la Gran Menzione al concorso enologico internazionale di Vinitaly e il premio “Miglior Charmat d’Italia” della Guida Luca Maroni che sono, ormai, una consolidata tradizione.

Un’azienda che guarda a nuovi mercati all’insegna del miglior rapporto qualità-prezzo.
Europa, Stati Uniti, Cina, Giappone e Russia conoscono già il brand di San Damiano al Colle, sono 600mila le bottiglie prodotte ogni anno, con investimenti in ricerca e cura dei dettagli.